Pensionato Sante Rufina e Seconda
Storia del Pensionato

Suore dell'Immacolata Concezione di Ivrea

Siamo le suore dell'Immacolata Concezione di Ivrea una famiglia che vive riunita in comunità secondo l'esempio della nostra fondatrice Antonia Maria Verna e delle sue prime sorelle.

La Serva di Dio Antonia Maria Verna, nata a Pasquaro nel 1773 e morta a Rivarolo nel 1838, ha speso l'intera esistenza nella formazione di una famiglia religiosa radicata sui voti e pronta a rispondere alle tante povertà del tempo. Suo impulso apostolico fu porre argine alla disgregazione dei valori cristiani che si verificava nella società del suo tempo attraverso la preghiera, la penitenza, l'esempio della vita. Come lei e le sue sorelle, che costruirono a Rivarolo Canavese la prima comunità, viviamo insieme per annunciare a tutti, soprattutto ai poveri, la buona notizia del Vangelo.

Evangelizziamo attraverso:

  • l'educazione dei fanciulli e dei giovani;
  • l'assistenza ai fratelli sofferenti, siano essi infermi, anziani, abbandonati;
  • l'inserimento dinamico nella pastorale della Chiesa locale, delle cui necessità concrete ci sentiamo intimamente partecipi.

Annunciamo il Vangelo anche dove esso non è ancora giunto e dove il messaggio cristiano sperimenta la divisione.

Operiamo seguendo lo spirito di Madre Antonia e delle sue prime sorelle, in umiltà e semplicità: vogliamo essere ricche di carità, cioè dell'Amore gratuito di Dio, che ama e che salva.

A Maria Immacolata, donna piena di grazia, di amore, donna di carità di gratuità, ispiriamo la nostra consacrazione e missione.